Manifesto!

di Silvia

Rivendico il sacrosanto diritto di essere una Cialtrona!
D’ora in avanti esigo di poter dire stupidaggini e scemenze (battute brutte comprese) senza dovermi preoccupare delle reazioni altrui.
Mi impongo di liberare il mio spirito politicamente ed eticamente scorretto e lasciarlo a sgranchirsi le gambe di tanto in tanto.
Voglio poter canticchiare se o quando mi va che sia per strada o al supermercato senza interessarmi delle occhiate degli altri.
Rispondere con toni poco educati e civili a chi si rivolge a me nella stessa maniera, che si sa ad essere troppo buoni si passa da coglioni.
Rivendico il diritto di essere occasionalmente distratta dimenticandomi cose e/o fatti non fondamentali.
Mi obbligo a dire “NO!” perché è ora di finirla di dire sempre “Si” anche se non voglio o non mi conviene.
È necessario smetterla di accontentare tutti e di essere sempre quella responsabile su cui puoi sempre contare. Reclamo il diritto di essere inaffidabile.
Non si ricerca più l’approvazione altrui.
Non è più richiesto linguaggio corretto ed impeccabile in qualsiasi situazione, francesismi e turpiloqui ammessi (ma con moderazione!).
Necessario imparare ad infrangere qualche regola.
Obbligatorio lasciare che le cose succedano ed abolire la tendenza al controllo assoluto.
Imparare la cultura alcolica del divertimento e quindi imparare a divertirsi.
Evviva l’essere approssimativi, tutta questa ricerca della perfezione sempre e comunque è estenuante.
Smettere di giustificarsi in anticipo, excusatio non petita accusatio manifesta.
Vietato disperdere energie arrabbiandosi per idiozie/idioti, un invito a dirigersi nel paese più popolato del mondo è più che sufficiente.
Smettere di scusarsi se una cosa piace/non piace, se problema c’è è degli altri.
Spazio alla leggerezza che di questa pesantezza non se ne può più.
Invertire l’ordine di priorità tra dovere e piacere.
Ricorda se non provi non impari, quindi prova e sbaglia che va bene.
Necessario provare ad essere più simile alla persona che sono e non quella che vogliono gli altri.
Indispensabile trovare il coraggio di fare tutte queste cose...che già da solo è un gran punto.