Fantastico! #63

Emilia. Cose. Città.

Benvenuti al sessantatreesimo appuntamento di Fantastico!

Io sono Sara e oggi collaudo questa nuova nave:

- A prua Rebecca mette l’empatia sotto la lente d’ingrandimento. Stare bene a volte costa 2 euro e 10alla scatola.

- Sturoimarco con crudezza dà voce a tutti quelli che hanno bisbigliato troppo a lungo. Siamo tanti e incazzati, cambiamo il mondo un gradino alla volta.

- Lapo è una new entry e ci ricorda l’importanza della leggerezza e del perdere tempo. Tutt’altra pasta rispetto a Lapo Elkann.

- Il messaggio di Valezz suona forte e chiaro: rimanere fissi sulle proprie idee è un peccato capitale, soprattutto nel ventunesimo secolo.

- Torna a bordo Ilaria S., esplorando il distacco generazionale, in un paese dove gli anziani bisbigliano quando una ragazza con i tatuaggi passa davanti al bar.

- Bellissima l’estate, ma porta con sé un vuoto difficile da riempire e Marco Donzelli lo sa bene.

- In poppa Lole Khéops, con una late night talk dolce al punto da far andare a letto tranquilli anche gli insonni cronici.

Spero che teniate botta in questo anno di fuoco. Per chi di voi è in sessione come la sottoscritta: avete tutto il nostro appoggio. Il vostro mantra è “non sono un voto in trentesimi”, prendetevi del tempo per avere cura di voi stessi e delle persone che avete intorno. Bevete tanta acqua, mantenete una routine fissa e calcolate i giusti spazi per riposare, magari leggendo Fantastico!. State andando alla grande. E se così non è, avrete altre mille opportunità.

Coglierò per te
l'ultima rosa del giardino,
la rosa bianca che fiorisce
nelle prime nebbie.

Le avide api l'hanno visitata
sino a ieri,
ma è ancora così dolce
che fa tremare.
È un ritratto di te a trent'anni,
un po' smemorata, come tu sarai allora.
                                     - La rosa bianca, Attilio Bertolucci, Fuochi in novembre

Piccola newsletter chiamata Fantastico! prenditi cura di noi.

Vi ricordiamo che siamo diventati sociali. Ci trovate su Instagram e Facebook.

Non diventeremo degli influencer, potete giurarci.

Nel frattempo: ehi, buon lunedì sera anche se il sole è ancora alto in cielo!

Per chi ha pazienza e coraggio c’è anche l’email a cui proporsi per partecipare a questa avventura: fantasticopuntoesclamativo@gmail.com. Accettiamo prosa, poesia, immaginazioni scatenate ma ad una sola condizione: non meno di 1500 caratteri.